Eco-sessualità al Festival Fish & Chips

sessualità, un approccio al sesso rispettoso dell'ambiente e che da esso ne trae piacere per riconnettersi alla Terra e rispettarla. È uno dei temi della 4/a edizione di Fish & Chips, Festival Internazionale del Cinema Erotico e del Sessuale in programma a Torino dal 17 al 30 gennaio. In concorso 50 film; 14 lungometraggi, di cui 13 in anteprima nazionale, e 36 corti, dalla fiction al documentario, soft o hard, per offrire una visione artistica, libera e innovativa della sessualità. A inaugurare il Festival, organizzato in collaborazione col Museo Nazionale del Cinema, il film Orso D'oro alla Berlinale Touch me not di Adina Pintille, mentre alla serata di chiusura saranno presentati 4 video della serie educativa Sex School. Omaggi a Joe D'Amato, a Lyda Lunch, ai 20 anni di Guardami di Davide Ferrario, giurato del concorso, e ai 40 di Beneath the Valley of Ultra-Vixens, capolavoro del cinema erotico di Russ Meyer. Fra gli eventi collaterali la mostra sui manifesti dei film hard anni '70 e' 80.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Quotidiano Piemontese
  2. Nuova Società
  3. Nuova Società
  4. Ossola News
  5. Ossola News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Baldissero Torinese

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...